Il 2019 è stato un anno caratterizzato dall’aumento di consapevolezza nei confronti dei cambiamenti climatici e del grave problema dei rifiuti. Greta Thunberg e le nuove generazioni si sono messe in prima linea per chiedere azioni concrete per salvare il nostro pianeta. Insieme alla consapevolezza però, è inevitabile che arrivi un’ondata di pessimismo nei confronti del futuro. Per questo motivo vogliamo iniziare il 2020 con una raccolta di notizie ambientali positive!

Mountain gorilla (Gorilla beringei beringei) eating in Volcanoes National Park, Rwanda, Africa

Cresce la popolazione di Gorilla di montagna

Continua a crescere la popolazione globale dei gorilla di montagna. A mostrarlo sono i risultati dell’ultima indagine condotta nel Parco Nazionale del Bwindi, in Uganda, e nella vicina Riserva Naturale di Sarambwe, nella Repubblica Democratica del Congo. Qui il numero di gorilla di montagna è salito del 15%, portando il loro numero globale a 1.063 individui e mostrando come la protezione delle foreste sia direttamente collegata alla tutela delle specie che le abitano.

Fonte: WWF

L’Europa ha finalmente vietato la plastica monouso

L’Europa quest’anno ho fatto la sua parte grazie all’approvazione il 21 maggio scorso dell’attesa Direttiva che vieta il consumo della plastica monouso (piatti, posate, cannucce, aste per palloncini, cotton fioc…)

Fonte: WWF

La foce del Tevere è diventata uno scrigno di biodiversità

Il Centro Habitat Mediterraneo Lipu di Ostia, l’oasi naturalistica alla foce del Tevere, realizzata in quella che era una discarica a cielo aperto, è divenuto un prezioso scrigno di biodiversità. Un vero e proprio paradiso del Birdwatching, dove sono state censite oltre 200 specie di uccelli. 

Fonte: Ansa

Conte: la lotta al cambiamento climatico è la priorità

“Oggi la nuova frontiera è la lotta contro il cambiamento climatico, la svolta green. Se, come Europa, vogliamo rivendicare un primato mondiale, oggi la nuova frontiera è la leadership su questo fronte. Dobbiamo batterci per l’attuazione degli accordi di Parigi e diffondere questa sensibilità in tutti i continenti“. Lo ha detto il presidente del consiglio Giuseppe Conte nella conferenza stampa di fine anno.

Fonte: Ansa

Istanbul: Cibo per cani e gatti randagi in cambio di bottiglie di plastica

Ad Istanbul, da tempo esistono delle macchine che sono sia dispenser di cibo per animali che deposito di bottiglie di plastica in attesa di riciclo. L’esperimento sembra andare a gonfie vele, l’operazione è facile: quando qualcuno deposita le proprie bottiglie, viene rilasciato del cibo per cani e gatti randagi.

Fonte: Greenme

Una casalinga brasiliana trasforma in sapone l’olio della frittura recuperato da vicini, ristoranti e alberghi

Da oltre 15 anni Iris raccoglie l’olio usato dai ristoranti e dalle strutture ricettive di Macapà, in Brasile, e lo ricicla per produrre saponette, sapone liquido e detersivi, che realizza nel cortile della sua abitazione. La donna ha imparato a preparare il sapone diversi anni fa grazie a una ricetta trovata su un giornale. Inoltre, Iris organizza workshop per insegnare ad altre casalinghe a preparare i propri saponi in casa.

Fonte: Greenme

Potrebbe interessanti anche
Un recente studio americano getta nuova ed allarmante luce sulle indagini passate confermando la ...
Sfusitalia
02/09/2020
Risalgono a pochi giorni fa le parole del commissario Ue dell’Ambiente Virginijus Sinkevičius , che ...
Sfusitalia
18/08/2020
Il mondo che abitiamo assomiglia ogni giorno di più ad un film di Hollywood. Se un tempo avremmo ...
Sfusitalia
28/07/2020